Connettiti con noi

Bill Johnson: Hai lo stesso spirito di Gesù

spirito Santo

Bill Johnson: Hai lo stesso spirito di Gesù

Lo Spirito Santo fu dato per preparare [i discepoli] per la rivelazione a un livello completamente nuovo. Li avrebbe portati dove Gesù non poteva. Forse questo è uno dei motivi per cui Gesù disse: “È a tuo vantaggio che vado. . . " La presenza dello Spirito Santo ci permette di portare più della rivelazione di Gesù di quanto fosse possibile per i dodici discepoli originali.

“Ma quando Lui, lo Spirito di verità, verrà, ti guiderà in tutta la verità; poiché non parlerà di sua iniziativa, ma qualunque cosa ascolterà, parlerà; e ti rivelerà ciò che sta per accadere. Mi glorificherà, perché prenderà del mio e te lo svelerà. Tutte le cose che ha il Padre sono mie; perciò ho detto che Egli prende del mio e ve lo svelerà ". (Giovanni 16: 13-15 NASB)

Lo Spirito Santo è assegnato a portarci dentro tutta la verità. La parola "tutto" qui è sconcertante, e dovrebbe esserlo. Ciò che lo rende ancora più sbalorditivo è la consapevolezza che la verità deve essere sperimentata; lo Spirito Santo ci sta quindi conducendo all'esperienza tutta la verità. Riceve tutte le Sue istruzioni dal Padre. Fu lo Spirito Santo su Gesù che gli permise di sapere ciò che il Padre stava facendo e dicendo. Quello stesso regalo dello Spirito ci è stato dato per questo stesso scopo.

Uno degli incarichi dello Spirito Santo è farcelo sapere cosa deve venire. Se leggi commenti e vari materiali di riferimento, noterai che la maggior parte pensa alla promessa sapere cosa sta arrivando significa che siamo consapevoli delle calamità in arrivo. I teologi tendono a concentrarsi sui problemi perché pochi credono veramente nella gloriosa chiesa. Tutti, dai leader mondiali ai musicisti, agli attori e ai leader aziendali, ci parlano delle calamità in arrivo. Non abbiamo bisogno dello Spirito Santo per quello scopo quando le persone senza Dio possono farlo. Piuttosto, abbiamo bisogno che Lui veda la gloria che verrà! Gli avvertimenti di difficoltà sono necessari perché ci aiutano a mantenere le nostre priorità dritte. Ma è un piacere del Padre darci i misteri del regno. E non c'è piacere nel parlare della morte e della distruzione degli ingiusti. Si chiama ancora buone notizie per una ragione.

Clicca per commentare

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in spirito Santo

Trending

archivio

Verso l'alto
it_ITItaliano